ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo Pictet!

Ora la lettura: Focus Pictet: cosa sapere sulla finanza comportamentale per investire oggi

Educazione finanziaria

Focus Pictet: cosa sapere sulla finanza comportamentale per investire oggi

Giugno 2021

Pictet AM Italia da anni si impegna per la diffusione dell’educazione finanziaria. Scopri di più nei video dedicati alla finanza comportamentale.

01

Fondi di investimento: come funzionano e quali sono i loro vantaggi

I fondi comuni sono fondi di investimento a cui una pluralità di persone affida la gestione dei propri risparmi per il tramite di soggetti abilitati. Il loro utilizzo permette a chiunque di diversificare in modo efficace il proprio portafoglio, mitigando in questo modo il rischio complessivo. Il fondo si caratterizza per una gestione a monte, in cui il sottoscrittore non impartisce alla società di gestione istruzioni vincolanti su come impiegare il patrimonio ma le dà un’ampia delega di gestione. Scopri nel video il funzionamento e tutti i vantaggi dei fondi di investimento.

Focus Pictet: Gabriele Oriolo, Sales Director Pictet AM Italia


02

Finanza comportamentale: 5 errori da evitare

La finanza comportamentale è un misto di economia, finanza e psicologia. Questa scienza parte dalla tesi secondo la quale le persone non sono completamente razionali e i mercati non sono del tutto efficienti e ha l'obiettivo di indagare gli schemi dei comportamenti sociali ed individuali. Tra gli errori più comuni che alterano i risultati dei nostri investimenti ci sono errori emotivi e cognitivi. Scopri tutti i dettagli nel video.

Focus Pictet: Christian Coletto, Sales Director Pictet AM Italia


03

Guida ai Piani di Accumulo del Capitale (PAC)

L’obiettivo degli investitori è minimizzare i rischi imprevedibili cavalcando le opportunità evidenti. In uno scenario di incertezza, la componente emotiva dell’investitore prende il sopravvento su quella razionale. Nella finanza comportamentale, questa reazione viene definita “avversione alla perdita”. Per una pianificazione finanziaria è utile entrare gradualmente sui mercati, possibilità offerta dai Piani di Accumulo del Capitale (PAC), programmi che prevedono un investimento iniziale e una serie di rate periodiche diluite nel tempo. Scopri i vantaggi di questo strumento.

Focus Pictet: Luca Chiarella, Sales Director Pictet AM Italia


04

Pianificare con la previdenza complementare: ecco i vantaggi

In Italia l'aumento delle aspettative di vita e il basso tasso di natalità portano ad un costante invecchiamento della popolazione. Questa tendenza mette sotto pressione il sistema pensionistico pubblico e in particolare il rapporto tra la prima rata della pensione e l'ultimo reddito da lavoro percepito, che oggi è in media solamente del 70%. Per mantenere lo stesso tenore di vita è dunque necessario integrare la pensione. Una soluzione in questa direzione è la previdenza complementare, strumento che consente di effettuare un'adeguata pianificazione finanziaria, capitalizzando i propri risparmi nel tempo a partire anche da piccoli importi. Tra i suoi principali vantaggi ci sono i benefici fiscali e il rendimento. Scopri tutti i dettagli nel video.

Focus Pictet: Maria Grazia Bevilacqua, Operating Manager Pictet AM Italia


05

Che tipologia di investitore sei? Ecco caratteristiche e obiettivi

Prima di iniziare ad investire, esistono alcune regole fondamentali da seguire che fanno la differenza tra avere successo o meno nella gestione del risparmio. La prima è scegliere un consulente finanziario o un private banker. La seconda è pianificare, ovvero definire degli obiettivi legati al risparmio. Infine, è importante capire che tipologia di investitori siamo. Esistono infatti categorie di investitori con tratti distintivi molto chiari e sapere a quale di queste apparteniamo aiuta a correggere alcuni errori che per natura rischiamo di commettere. Dai capifamiglia agli innovatori, che tipologia di investitore sei? Scopri di più nel video.

Focus Pictet: Andrea Picci, Sales Director Pictet AM Italia


06

PAC: uno strumento di integrazione previdenziale

I fondi comuni di investimento possono svolgere diverse funzioni nella gestione delle finanze personali, una delle più importanti è sicuramente l'utilizzo a scopi previdenziali. Nel nostro ordinamento sono presenti tre pilastri che godono di un trattamento fiscale agevolato: la previdenza pubblica obbligatoria, i fondi pensione di categoria e la previdenza integrativa individuale. Queste soluzioni comportano però la rinuncia ad un certo grado di flessibilità e di libertà. Un modo per ovviare a queste problematiche è quello di integrare la pensione ricorrendo ai Piani di Accumulo del Capitale (PAC), strumenti che consentono di investire con regolarità e gradualità sui mercati finanziari, sottoscrivendo quote di fondi di investimento. I PAC non offrono vantaggi fiscali ma operativi e presentano la flessibilità ottimale per la gestione dei propri risparmi. Rispondono inoltre a uno dei principali dubbi degli investitori, ovvero quando è il momento di entrare sui mercati. Soprattutto se l'obiettivo è quello di investire il risparmio a scopo previdenziale, la risposta corretta è investire poco alla volta. Scopri tutti i dettagli nel video. 

Focus Pictet: Antonio Poggialini, Sales Director Pictet AM Italia


07

Liquidità sul conto corrente: quali problemi comporta

Secondo i dati OCSE, le famiglie italiane detengono il 33% delle proprie attività finanziarie in depositi o in valuta, una percentuale di gran lunga superiore ad altri paesi, come ad esempio gli USA. Sui conti correnti degli italiani giace quindi un fiume di liquidità, soprattutto a seguito della pandemia che ci ha spinto a risparmiare più che in passato. Questi depositi vanno incontro ad una serie di costi e rischi. Innanzi tutto, i tassi negativi e la conseguente erosione dei ricavi delle banche stanno portando gli istituti di credito ad aumentare i costi della liquidità depositata sui conti. A questo si aggiunge il costo di un'opportunità di investimento mancata. Un report della Consob del 2020 ha rilevato che il 60% degli italiani è avverso al rischio e solo il 33% delle famiglie partecipa ai mercati finanziari. Sei italiani su dieci, inoltre, accantonano risparmi senza un obiettivo preciso. Gli sforzi per accrescere il livello di educazione finanziaria devono essere dunque incrementati. Scopri di più nel video.

Focus Pictet: Luca Chiarella, Sales Director Pictet AM Italia


08

Una vita più lunga? Cosa comporta il rischio di longevità

I progressi della tecnologia e della medicina, uniti a stili di vita più sani, hanno aumentato enormemente l’aspettativa di vita delle persone. Vivere più a lungo è senza dubbio un fattore positivo ma può rappresentare un rischio sia per il sistema economico sia a livello individuale. Si tratta del cosiddetto rischio di longevità, ovvero la possibilità di avere uno squilibrio di natura finanziaria causato dalla discrepanza tra previsioni e realtà in termini di aspettativa di vita. In questo scenario, è di fondamentale importanza ricorrere a un’attenta pianificazione finanziaria, avvalendosi dell'aiuto degli specialisti degli investimenti e di strumenti come i Piani di Accumulo del Capitale. Scopri tutti i dettagli nel video. 

 

Focus Pictet: Daniele Cammilli, Head of Marketing and Client Servicing Pictet AM Italia