ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo Pictet!

Ora la lettura: Focus Pictet: cosa sapere sul tema della sostenibilità per investire oggi

Educazione finanziaria

Focus Pictet: cosa sapere sul tema della sostenibilità per investire oggi

Maggio 2021

Pictet AM Italia da anni si impegna per la diffusione dell’educazione finanziaria. Scopri di più nei video dedicati alla sostenibilità e agli investimenti sostenibili.

01

Green Deal europeo: cos'è e quali sono i suoi obiettivi

L’Unione Europea è all’avanguardia nell’ambito delle politiche ambientali. A livello mondiale, per prima ha strutturato una legislazione volta a ridurre le emissioni di gas serra in linea con l'Accordo di Parigi. Questa filosofia si sostanzia a livello normativo nel Green Deal, che rappresenta una vera e propria visione di come l'Europa vorrebbe che fosse il futuro del mondo e il cui obiettivo principale è rendere l'UE neutrale da un punto di vista di impatto sul clima entro il 2050. Scopri tutti i dettagli nel video. 

Focus Pictet: Andrea Picci, Sales Director Pictet AM Italia


02

Investimenti sostenibili: obiettivi e vantaggi

Per investimenti ESG si intende un approccio in cui viene riconosciuta l’importanza dei fattori ambientali, sociali e di governance nelle decisioni di investimento. In altre parole, gli investimenti ESG mirano a valutare i rischi sociali, ambientali ed economici di ciascuna azienda e le opportunità che derivano da questi fattori. Scopri nel video obiettivi, vantaggi e tipologie di questo approccio.

Focus Pictet: Desirée Scarabelli, Sales Director Pictet AM Italia


03

L’approccio di Pictet AM alla sostenibilità

All'inizio degli anni ’90, Pictet AM osserva come le azioni dell'uomo e la crescita economica stessero portando a conseguenze deleterie per la vita del Pianeta. Da qui sorge la volontà di intervenire sia a livello filantropico che di gestione, adottando approcci innovativi. Nascono quindi le prime strategie socialmente responsabili che, mettendo la sostenibilità in primo piano, orientano le scelte di investimento verso aziende virtuose dal punto di vista dell'impatto ambientale, sociale e di governance. Scopri nel video tutte le iniziative sostenute da Pictet AM nel corso di questi anni.

Focus Pictet: Marzio Gussago, Sales Director Pictet AM Italia


04

Cosa sono e quali sono gli obiettivi dell’Agenda 2030 e degli SDG

L’Agenda 2030 rappresenta l'insieme dei 17 obiettivi conosciuti come SDG, Sustainable Development Goals, e dei 169 sotto obiettivi che i Paesi membri dell'ONU si sono impegnati a raggiungere entro il 2030. Questi obiettivi mirano a promuovere uno sviluppo sostenibile capace di garantire crescita economica, accompagnata dal benessere delle persone e dalla protezione dell’ambiente. Gli SDG costituiscono dunque linee guida comuni e universalmente riconosciute in grado di indirizzare la programmazione politica di tutti i Paesi membri dell'ONU e di indicare le direttrici di investimento a livello pubblico e privato. Creati principalmente per Governi e Istituzioni, alcuni obiettivi non hanno ancora un universo investibile e talvolta risulta complicato tradurli in metriche misurabili riferite alle attività delle aziende. Ma come possiamo misurare il contributo degli investimenti alla sfida dell’Agenda 2030? Scopri di più nel video.

Focus Pictet: Daniele Cammilli, Head of Marketing and Client Servicing Pictet AM Italia


05

Svolta verde: le economie mondiali accolgono la sfida ambientale

Tra le decisioni prese dai governi di tutto il mondo negli scorsi mesi quella di incrementare gli sforzi in tema di politiche ambientali è sicuramente centrale. Un primo grande passo era già stato fatto nel 2015 con gli Accordi di Parigi, che pongono l'obiettivo di contenere il riscaldamento globale. Adesso, con l'arrivo della pandemia, tutte le principali economie mondiali si sono decise ad unire le forze per l’ambiente. Il vero punto di svolta è rappresentato dall'ingresso in campo di Joe Biden che, oltre a far rientrare gli USA negli Accordi di Parigi, ha previsto anche un Piano Green incentrato su energie rinnovabili, mobilità elettrica ed edifici verdi. Scopri tutti i dettagli nel video.

Focus Pictet: Luigi Ranno, Client Relationship Manager Pictet AM Italia


06

Impatto ambientale degli investimenti: come misurarlo?

Attualmente non esiste una metodologia standard per misurare l'impatto ambientale di un investimento. Questo rende molto difficile distinguere le strategie realmente sostenibili da quelle che lo sono solo di facciata. Per sopperire a questa mancanza, Pictet adotta il modello dei Limiti Planetari, che individua nove diverse dimensioni essenziali per mantenere una biosfera stabile, necessaria per lo sviluppo e la prosperità del genere umano. Oltre a questo, occorre inoltre utilizzare un approccio di economia circolare, per esempio applicando la Life Cycle Analysis, utile a calcolare l'impronta ambientale lungo l'intera catena del valore. Scopri tutti i dettagli nel video.

Focus Pictet: Desirée Scarabelli, Sales Director Pictet AM Italia


07

Regolamento SFDR: cos’è e quali sono i suoi obiettivi?

Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso di fondi ESG, soluzioni che prendono in considerazione ambiente, società e governance nell’effettuare le proprie scelte di investimento. In questo contesto manca però una definizione standard di investimenti sostenibili e questo può portare a comportamenti opportunistici. Per fare chiarezza è stato introdotto il regolamento SFDR, il primo dei quattro pilastri dell’Action Plan Europeo per la Finanza Sostenibile. L’SFDR ha l’obiettivo di rendere più trasparenti le informazioni sui prodotti ESG così da facilitare il confronto tra gli strumenti finanziari che incorporano la sostenibilità nella propria politica di investimento. Il regolamento rappresenta dunque un primo passo per orientarsi nel vasto universo degli investimenti sostenibili e individuare le soluzioni che meglio rispecchiano i propri obiettivi. Scopri tutti i dettagli nel video.

Focus Pictet: Federica Gheda, Marketing Manager Pictet AM Italia


08

L'impegno dei mercati emergenti sul fronte del cambiamento climatico

Il cambiamento climatico ha un impatto molto forte sulle dinamiche economiche. Se non verranno presi provvedimenti, il mondo perderà quasi la metà della propria produzione economica potenziale entro la fine del secolo e i Paesi emergenti potrebbero essere tra i più penalizzati alla luce della loro particolare vulnerabilità. Ecco perché i loro sforzi nella lotta al cambiamento climatico non dovranno essere secondari a quelli dei Paesi sviluppati. Fondamentale è la questione cinese, che da sola vale il 30% delle emissioni globali di anidride carbonica. Trasformare l’economia cinese in una green economy è infatti in cima alla lista delle priorità della leadership di Pechino e un primo passo è rappresentato dal piano Made in China 2025. Scopri tutti i dettagli nel video. 

Focus Pictet: Marzio Gussago, Sales Director Pictet AM Italia